CS 22 2018-11-01 Aiga sulla riforma della prescrizione

COMUNICATO STAMPA
01 novembre 2018
AIGA sulla riforma della prescrizione
L’Associazione Italiana Giovani Avvocati esprime la propria netta contrarietà alla paventata
riforma sulla sospensione della prescrizione che dovrebbe rientrare nel testo del disegno di
legge c.d. “spazzacorrotti”.
L’annuncio formulato dal Ministro Bonafede sulla riforma della prescrizione, già criticata
dai giovani avvocati durante un incontro privato con l’attuale Guardasigilli prima della sua
nomina al dicastero di giustizia, ha messo tutta l’avvocatura sulla difensiva e sta
diffondendo un forte sentimento di preoccupazione per un progressivo deperimento dei
valori che stanno alla base del nostro Stato di diritto.
Non è intaccando principi costituzionali, come la ragionevole durata del processo, che si
renderà migliore la macchina della giustizia e certa la pena.
Secondo il Presidente dell’AIGA, l’avvocato Alberto Vermiglio, “il cittadino indagato e
imputato, così come la persona offesa, ha diritto di sapere che l’esito del procedimento
penale avverrà in un tempo preventivamente stabilito dall’ordinamento stesso che non può,
evidentemente, essere subordinato alle lungaggini e carenze del singolo ufficio giudiziario.
Anzi, viceversa, la prescrizione costituisce un naturale pungolo affinché sia assicurata la
speditezza del processo, risponde anche al principio che, trascorso lungo tempo, vede
ridursi l’interesse sociale all’accertamento del reato, e garantisce, per tutti le parti coinvolte,
un possibile diritto all’oblio”.
AIGA auspica che il confronto parlamentare porti ad un deciso cambio di rotta affinché
venga garantito il diritto alla ragionevole durata del processo senza intaccare la prescrizione
tout court, ma attraverso maggiori investimenti nel settore giustizia ed immaginando una
nuova forma di responsabilizzazione della magistratura.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy