Contributo sulla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando per l’esame di abilitazione alla professione forense, sessione 2022-2023. Le prove inizieranno il 16 gennaio.  

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per gli esami di abilitazione alla professione forense, sessione 2022-2023. Le prove inizieranno il 16 gennaio.  

In Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale – Concorsi ed esami, numero 75, è stato pubblicato il bando per l’esame di abilitazione, sessione 2022-2023

  • Modalità d’esame

Anche per quest’anno la modalità prescelta è il cosiddetto “Orale rafforzato”: l’esame si svolgerà con la previsione di un doppio orale, l’oggetto della prima prova consisterà nella risoluzione di un caso pratico in una materia a scelta tra diritto civile – diritto penale e diritto amministrativo.

La seconda prova orale, della durata compresa tra i 45 e i 60 minuti a candidato, si svolgerà trascorsi almeno 30 giorni dal completamento dalla prima, e si dividerà in due parti:

  1. A) dimostrazione di conoscenza dell’ordinamento forensee della deontologia;
  2. B) discussione di brevi questionirelative a cinque materie scelte dal candidato, di cui:

– una tra diritto civile e diritto penale, a condizione che sia diversa dalla materia già scelta per la prima prova;

– una tra diritto processuale civile e diritto processuale penale;

– tre fra: diritto civile, diritto penale, diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico.

Se scelto il diritto amministrativo nella prima prova orale, la seconda prova orale prevederà sia il diritto civile e il diritto penale, una materia a scelta tra diritto processuale civile e diritto processuale penale e due tra le seguenti: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico

Sono confermate anche per quest’anno  le disposizioni particolari per lo svolgimento delle prove da parte di candidati con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

  • Scadenza e modalità di presentazione delle domande

La domanda dovrà essere compilata ed inviata telematicamente seguendo la procedura online prevista dal Ministero, a partire dal 3 ottobre con termine ultimo 11 novembre.

Il candidato dovrà accedere con le proprie credenziali SPID, CIE o CNS, registrare i propri dati personali, procedere al pagamento telematico di 78,91€ richiesto per l’ammissione e, successivamente, all’inviare la domanda.

Al termine della procedura telematica potrà essere scaricato il file, in formato pdf, denominato “domanda di partecipazione”.

Potranno partecipare all’esame coloro che abbiano concluso la pratica forense entro il prossimo 10 novembre.

  • Corsi di preparazione:

molte sezioni AIGA hanno avviato corsi di preparazione all’esame di abilitazione, molti dei quali si svolgono interamente in modalità telematica. Tali corsi, pertanto potranno essere seguiti anche da appartenenti ad altre sezioni, con prezzi ridotti per gli iscritti all’Associazione, garantendo una preparazione puntuale ed adeguata per sostenere l’esame.

  • Per i praticanti avvocati neoiscritti:

altro importante avviso per i praticanti neoiscritti: a far data dall’aprile 2022 al fine di partecipare alle prossime sessioni d’esame è prevista la frequenza obbligatoria delle scuole forense, o in alternativa dei corsi obbligatori organizzati dai COA territoriali. Molti di quest’ultimi, ove non esistente una scuola forense, hanno ovviato avviando corsi obbligatori di formazione, autorizzati dal CNF, la cui frequenza è obbligatoria, con previsione di tre semestri, all’esito positivo dei quali ci si potrà iscrivere all’esame di abilitazione.

 

Contributo a cura del dipartimento AIGA di accesso alla professione e rapporti con il MUR:

Roberto Scotti – Federica Airò Farulla – Riccardo Carmelita – Antonio Morra Francesca Policastrese – Andrea Ramunno – – Vincenzo Vasta –

 

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy